Liber de proprietatibus rerum.

BARTHOLOMAEUS ANGLICUS

Published by [Colophon:] Strassburg, s.n.t. [stampatore del Jordanus de Quedlinburg del 1483 - Georg Husner] 1491 (11 Agosto)
Used / Quantity Available: 0
Available From More Booksellers
View all  copies of this book

About the Book

Bibliographic Details


Title: Liber de proprietatibus rerum.

Publisher: [Colophon:] Strassburg, s.n.t. [stampatore del Jordanus de Quedlinburg del 1483 - Georg Husner] 1491 (11 Agosto)

We're sorry; this specific copy is no longer available. Here are our closest matches for Liber de proprietatibus rerum. by BARTHOLOMAEUS ANGLICUS.

Description:

Folio piccolo (cm 26.5), attraente legatura inizio seicento in marocchino rosso con cornice dorata, elaborati ferri angolari e fleuron decorato al centro dei piatti, portante le insegne di un cavaliere dell'ordine di S. Michele, facilmente desumibile dalla collana effigiata nella legatura, raffigurante le conchiglie ed il medaglione pendente con l'immagine dell'Arcangelo san Michele che trafigge il drago, simbolo che i cavalieri dovevano indossare. Dorso a nervi decorato in oro, recentemente ben rifatto in stile, all'interno lievi bruniture, qq. lieviss. alone marginale, il margine inferiore della prima e seconda carta abilmente reintegrato con carta antica, senza perdite di testo, margine superiore sobrio, nel complesso ben conservato. Carattere gotico su 2 colonne a 52 linee, con letterine guida per capitali non realizzate. Carte 257 (di 258, manca l'ultima carta che Ć bianca). Collazione: (*6); a-b8, c-d6, e8, f-g6, h8, i-k6, l8, m-n6, o8, p-z6, A-R6 (manca R6 bianca). Rara edizione della piŁ importante enciclopedia medievale di scienze naturali, opera dello studioso e frate francescano di origine - si suppone - inglese, vissuto nel secolo XIII, che si ritiene abbia studiato a Oxford, divenuto poi professore a Parigi, trascorrendo anche parte della sua vita in Austria e Boemia, in qualitł di ministro, e poi Legato papale (di Alessandro IV) in Polonia. L'Ordre de Saint-Michel (Ordine di San Michele) Ć un ordine cavalleresco, istituito nel castello di Amboise il 1¼ agosto 1469 dal re Luigi XI e fu fondato per rivaleggiare con l'Ordine del Toson d'Oro. Il re di Francia ne era Capo supremo e Gran Maestro e i cavalieri appartenenti alla nobiltł, in numero di trentasei, dovevano prestargli giuramento. I cavalieri portavano un collare d'oro formato di piccole conchiglie unite da un doppio cordone e al quale era appesa una medaglia con l'immagine dell'Arcangelo san Michele che calpesta il drago. L'Arcangelo era considerato il protettore di Francia per aver accordato la sua protezione al regno contro gli inglesi durante la guerra dei Cent'Anni. Piuttosto raro, solo 6 copie censite in Italia da ISTC, di cui 1 scompl. Goff B140; HC 2509*; Klebs 149.11; Polain(B) 506; IGI 1258; IBE 759; BMC I 142; BSB-Ink B-98; GW 3412. Bookseller Inventory #


Liber de proprietatibus rerum. by BARTHOLOMAEUS ANGLICUS : Search Results

More Books