Tiranni delle poleis siciliane: Tiranni di Agrigento, Tiranni di Catania, Tiranni di Gela, Tiranni di Siracusa, Timoleonte, Anassila, Pirro

0 avg rating
( 0 ratings by Goodreads )
 
9781232273158: Tiranni delle poleis siciliane: Tiranni di Agrigento, Tiranni di Catania, Tiranni di Gela, Tiranni di Siracusa, Timoleonte, Anassila, Pirro
View all copies of this ISBN edition:
 
 
Reseņa del editor:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 24. Capitoli: Tiranni di Agrigento, Tiranni di Catania, Tiranni di Gela, Tiranni di Siracusa, Timoleonte, Anassila, Pirro, Dionisio I di Siracusa, Gelone, Iceta di Leontini, Agatocle di Siracusa, Gerone II, Dionisio II di Siracusa, Dione di Siracusa, Geronimo di Siracusa, Sosistrato di Agrigento, Falaride, Epicide, Ippocrate di Siracusa, Tinione, Terone, Ipparino, Sosistrato di Siracusa, Ippocrate di Gela, Dinomene, Callippo, Iceta di Siracusa, Trasibulo di Siracusa, Evarco, Gelone II, Mamerco, Adranodoro, Trasideo, Cadmo di Cos, Polizelo, Cleandro di Gela, Niseo, Dinomenidi, Alcamene e Alcandro, Telemaco di Agrigento, Finzia. Estratto: Timoleonte Greco: Τιμολέων (Corinto, ca. 411 a.C. - Siracusa, ca. 335 a.C.) è stato un politico greco antico. Era un condottiero della polis di Corinto inviato a Siracusa per liberare la città dalla tirannide, sfruttando l'antico legame fra la città-madre e la colonia in Sicilia fondata dall'ecista di Corinto Archias. Nato a Corinto alla fine del V secolo a.C. da Timodemos, di nobile famiglia corinzia, ebbe un'infanzia agiata e tranquilla, data la famiglia di provenienza. Da giovane ebbe una normale carriera militare, tipica di un nobile. Arrivò quindi ad avere degli incarichi militari di notevole importanza, in un periodo abbastanza traumatico, che portò alla sconfitta dell'esercito Spartano dopo secoli di imbattibilità. Uno statere di Corinto, ca. 345-307 a.C.Nel 365, Timoleonte era il secondo in comando di un esercito di 3000 mercenari, al cui comando era il fratello Timofanes, che aveva il compito di difendere l'istmo di Corinto, di fronte ad un eventuale tentativo di invadere il Peloponneso. Timofanes decise allora di occupare con i suoi mercenari l'Acrocorinto, l'acropoli della città di Corinto, per poter imporre la sua tirannia sulla città. Timoleonte non approvava che il fratello diventasse il tiranno di Corinto, e, con l'appoggio dei mercenari, si oppose. La discussione si inasprì ed alla fine T...

"About this title" may belong to another edition of this title.

(No Available Copies)

Search Books:



Create a Want

If you know the book but cannot find it on AbeBooks, we can automatically search for it on your behalf as new inventory is added. If it is added to AbeBooks by one of our member booksellers, we will notify you!

Create a Want