Urbanisti italiani: Michele Sanmicheli, Arnolfo di Cambio, Marcello Vittorini, Giovanni Michelucci, Gianugo Polesello, Giovanni Astengo (Italian Edition)

0 avg rating
( 0 ratings by Goodreads )
 
9781232301370: Urbanisti italiani: Michele Sanmicheli, Arnolfo di Cambio, Marcello Vittorini, Giovanni Michelucci, Gianugo Polesello, Giovanni Astengo (Italian Edition)
View all copies of this ISBN edition:
 
 

Fonte: Wikipedia. Pagine: 71. Capitoli: Michele Sanmicheli, Arnolfo di Cambio, Marcello Vittorini, Giovanni Michelucci, Gianugo Polesello, Giovanni Astengo, Vincenzo Cabianca, Marcello Piacentini, Italo Insolera, Attilio Lapadula, Paolo Soleri, Angelo Italia, Gabriele Tagliaventi, Giovanni Antonio Antolini, Corrado Beguinot, Edoardo Detti, Ernesto Lapadula, Stefano Gasse, Luigi Piccinato, Alessandro Bianchi, Giorgio di Matteo, Giulio De Luca, Plinio Marconi, Carlo Barabino, Luigi Vietti, Ghino Venturi, Giulio Minoletti, Bruno Zevi, Ludovico Quaroni, Michele Valori, Marcello d'Olivo, Michele Busiri Vici, Luigi Caccia Dominioni, Stefano Boeri, Luigi Quagliata, Luigi Cosenza, Fernando Clemente, Leonardo Benevolo, Errico Alvino, Gherardo Bosio, Giuseppe De Finetti, Francesco Di Salvo, Francesco Collecini, Giovanni Saracco, Gian Luigi Banfi, Giovanni Battista Manni, Cesare Valle, Francesco Domenico Moccia, Biagio Rossetti, Ferdinando Manlio, Gruppo Urbanisti Romani, Lamont Young, Orlando Veronese, Piero Pierotti, Enrico Amaturo, Alberto Alpago Novello, Concezio Petrucci, Michelangelo Garove, Giuseppe Segusini, Enrico Peressutti. Estratto: Michele Sanmicheli, a volte trascritto anche come Sammicheli, Sanmichele o Sammichele (San Michele Extra, 1484 - Verona, 1559), è stato un architetto e urbanista italiano di stampo manierista, tra i maggiori della sua epoca. Dopo aver soggiornato a Roma per compiere la sua formazione studiando l'arte di Bramante, Raffaello, Sansovino e Sangallo, rientrò a Verona dove riceverà, nel corso della vita, numerose e prestigiose commissioni. Ingaggiato dalla Serenissima come architetto militare, disegnò numerose fortificazioni nel vasto impero veneziano, assicurandosi così una grande fama. Infatti, oltre che in Italia, dove si possono trovare le sue opere a Venezia, Verona, Bergamo e Brescia, lavorò molto in Dalmazia, a Zara, Sebenico, Creta e Corfù. Grazie ai soggiorni in queste ultime località fu probabilmente l'unico architetto italiano ...

"synopsis" may belong to another edition of this title.

(No Available Copies)

Search Books:



Create a Want

If you know the book but cannot find it on AbeBooks, we can automatically search for it on your behalf as new inventory is added. If it is added to AbeBooks by one of our member booksellers, we will notify you!

Create a Want