Agenti segreti italiani: Giacomo Casanova, Francesco Delfino, Nicola Calipari, Giovanni De Lorenzo, Eugenio De Rossi, Edgardo Sogno

0 avg rating
( 0 ratings by Goodreads )
 
9781232396444: Agenti segreti italiani: Giacomo Casanova, Francesco Delfino, Nicola Calipari, Giovanni De Lorenzo, Eugenio De Rossi, Edgardo Sogno
View all copies of this ISBN edition:
 
 
Reseña del editor:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 58. Capitoli: Giacomo Casanova, Francesco Delfino, Nicola Calipari, Giovanni De Lorenzo, Eugenio De Rossi, Edgardo Sogno, Marco Mancini, Laura D'Oriano, Bruno Contrada, Rodolfo Siviero, Giuseppe Govone, Francesco Malfatti di Montetretto, Mario Roatta, Giuseppe Pièche, Giacomo Carboni, Pompeo Aloisi, Emilio Faldella, Maurizio Giglio, Guido Giannettini, Francesco Pazienza, Nicolò Pollari, Emanuele Piazza, Federico Umberto D'Amato, Antonino Agostino, Luigi Ramponi, Cesare Pettorelli Lalatta, Gianadelio Maletti, Pietro Verri, Francesco de Martini, Bruno Branciforte, Vito Miceli, Franco Gabrielli, Ugo Luca, Amleto Vespa, Vincenzo Li Causi, Edoardo Driquet, Tullio Marchetti, Attilio Vigevano, Cesare Amè, Nicola Falde, Fulvio Martini, Felice De Chaurand, Pietro Musumeci, Ennio Tassinari, Antonio Labruna, Santo Emanuele, Gustavo Pignero, Riccardo Malpica, Vittorio Sogno, Carlo Barbieri, Rosolino Poggi, Donato Tripiccione, Silvio Negri. Estratto: Giacomo Girolamo Casanova (Venezia, 2 aprile 1725 - Dux, odierna Duchcov, 4 giugno 1798) è stato un avventuriero, scrittore, poeta, alchimista, matematico, filosofo ed agente segreto italiano, cittadino della Repubblica di Venezia. Di lui resta una produzione letteraria molto vasta ma viene principalmente ricordato come avventuriero e come colui che fece del proprio nome il sinonimo di seduttore. A questa fama contribuì verosimilmente la sua opera più importante: Histoire de ma vie (Storia della mia vita), in cui l'autore descrive, con la massima franchezza, le sue avventure, i suoi viaggi e i suoi innumerevoli incontri galanti. L'Histoire è stata scritta in francese e dovrebbe quindi far parte della letteratura in questa lingua, sebbene la scelta linguistica sia stata dettata principalmente da motivi di diffusione dell'opera, in quanto all'epoca il francese era la lingua più conosciuta e parlata in Europa. Casanova stesso fece riferimento alla maggiore diffusione di questa lingua nella prefazione dell'...

"About this title" may belong to another edition of this title.

(No Available Copies)

Search Books:



Create a Want

If you know the book but cannot find it on AbeBooks, we can automatically search for it on your behalf as new inventory is added. If it is added to AbeBooks by one of our member booksellers, we will notify you!

Create a Want