RelativitÓ generale: Spazio-tempo di Schwarzschild, Gravitomagnetismo, GravitÓ quantistica a loop, Formalismo post-newtoniano parametrizzato (Italian Edition)

0 avg rating
( 0 ratings by Goodreads )
 
9781232612520: RelativitÓ generale: Spazio-tempo di Schwarzschild, Gravitomagnetismo, GravitÓ quantistica a loop, Formalismo post-newtoniano parametrizzato (Italian Edition)

Fonte: Wikipedia. Pagine: 45. Capitoli: Spazio-tempo di Schwarzschild, Gravitomagnetismo, Gravità quantistica a loop, Formalismo post-newtoniano parametrizzato, Struttura causale, Raggio di Schwarzschild, Paradosso dell'informazione del buco nero, Superspazio, Teorema di nessun capello, Vuoto polarizzabile, Approssimazione per i campi gravitazionali deboli, Effetto geodetico, Equazione di campo di Einstein, Tensore energia impulso, Principio di località, Spazio Anti de Sitter, Covarianza generale, Sfera di fotoni, Supergravità, Teorema di Birkhoff, Astronomia delle onde gravitazionali, Topologia dello spazio-tempo, Modello di Friedmann, Precessione del perielio dell'orbita di Mercurio, Singolarità gravitazionale, Metrica di Kerr-Schild, Calcolo di Regge, Chronon, Tensore di Einstein, Teoria quantistica dei campi nello spazio-tempo curvo, Soluzione di Lemaitre, Gravità semiclassica, Curva spaziotemporale chiusa di tipo tempo, Postulato di Weyl, CLIO, Simultaneità, Diagramma di Penrose, Equazione Wheeler-DeWitt, Espansione post-newtoniana, Spaziotempo statico, Singolarità BKL, Spaziotempo stazionario, Confine-c. Estratto: La relatività generale è una teoria fisica elaborata da Albert Einstein e da lui pubblicata nel 1916. Come disse lo stesso Einstein, fu questo il lavoro più difficile della sua carriera di teorico a causa delle difficoltà matematiche da superare, poiché si trattava di far convergere concetti di geometria euclidea in uno spaziotempo curvo, che oltretutto, in accordo con la relatività ristretta, doveva essere dotato di una struttura metrica di tipo iperbolico anziché euclideo. Einstein trovò il linguaggio e gli strumenti matematici necessari nei lavori di geometria differenziale di Luigi Bianchi, Gregorio Ricci-Curbastro e Tullio Levi-Civita, che avevano approfondito nei decenni precedenti i concetti di curvatura introdotti da Carl Friedrich Gauss e Bernhard Riemann. Albert Einstein nel 1921.Nel 1905 Albert Einstein risolve le contraddizioni presen...

"synopsis" may belong to another edition of this title.

(No Available Copies)

Search Books:



Create a Want

If you know the book but cannot find it on AbeBooks, we can automatically search for it on your behalf as new inventory is added. If it is added to AbeBooks by one of our member booksellers, we will notify you!

Create a Want