Results (1 - 1) of 1

Show results for

Product Type

  • All Product Types
  • Books (1)
  • Magazines & Periodicals
  • Comics
  • Sheet Music
  • Art, Prints & Posters
  • Photographs
  • Maps
  • Manuscripts &
    Paper Collectibles

Refine by

Condition

Binding

Collectible Attributes

  • First Edition
  • Signed
  • Dust Jacket
  • Seller-Supplied Images
  • Not Printed On Demand

Seller Location

  • All Locations

Seller Rating

Karnice - Karnicki Michel de (et alii)

Published by Imprimerie Chaix, Paris (1900)

Used Softcover

Quantity Available: 1

Add Book to Shopping Basket
Price: US$ 107.30
Convert Currency
Shipping: US$ 30.86
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Imprimerie Chaix, Paris, 1900. Miscellanea di 4 opere sui casi di morte apparente, la tafofobia e i soccorsi da apprestare ai sepolti vivi in un vol. in-8° in legatura di inizio '900 in m. percallina muta e angoli. Bell'esemplare. Comprende: 1) Michel de Karnice - Karnicki, Vie ou mort, cit., pp. 74 (le pp. 65-74 sono di appendice; fra le pp. 64-65 sono inserite 8 pp. autonomamente numerate di aggiunte al capitolo VI, Objections. Brossura conservata con firma del tempo. Edizione originale. L'ultima parte illustra l'apparecchio ideato per l'aiuto ai sepolti vivi dal Karnice-Karnicki, conte polacco che era ciambellano dello Zar di Russia. Tale apparecchio veniva impiantato in delle bare di sicurezza di apposita costruzione in modo che, qualora si fosse effettuata l'inumazione di un morto apparente, sarebbe stato possibile rilevare il seppellimento prematuro. Nella letteratura clinica prenovecentesca di riscontrano numerosi casi di sepolti vivi e nell'Ottocento la tafofobia divenne molto diffusa, trovando la sua più compiuta espressione letteraria in alcuni racconti di Poe, che era affetto da tale fobia. La bara di sicurezza del Karnice, inventata nel 1897, venne testata alla Sorbona l'anno successivo. Uno speciale dispositivo individuava le eventuali tracce di movimento all'interno della cassa funebre e apriva in tale caso un tubo che forniva aria al sepolto vivo mentre, al contempo, un campanello prendeva a suonare fragorosamente. Purtroppo l'invenzione del conte polacco ebbe scarso esito in quanto, durante un esperimento, un suo assistente si prestò a essere sepolto vivo all'interno di essa ma il sistema d'allarme non suonò. L'assistente venne disseppellito ancora in vita, ma la reputazione del Karnice come inventore fu irreparabilmente rovinata, segnando la fine della sua effimera trovata. 2) Augusto Agabiti, La riforma moderna dei cimiteri (l'apparecchio Karnice per il salvataggio degl'inumati vivi). Estratto dalla Rassegna Nazionale fasc. 1 Dicembre 1912. Firenze, Ufficio della Rassegna Nazionale, 1912, pp. 37. Brossura conservata. 3) Considerazioni sulla letargia o morte apparente seguite da una descrizione sommaria degli Apparecchi di Soccorso Karnice. Roma, Tipografia Cooperativa Sociale, 1903, pp. (4), 27. Brossura conservata. In fine, elenco degli autori che hanno trattato della letargia e delle inumazioni precipitate. 4) Orazio Valbel, La Morte apparente e la Morte reale. La Letargia Vinta dal Karnice opera umanitaria creata da S. E. il Conte Michele di Karnice Karnicki. Milano, Tipografia Ercole Balzaretti, 1899, pp. 59. Plurilingue. Seller Inventory # 37070

More Information About This Seller | Contact this Seller 1.

Results (1 - 1) of 1