Results (1 - 30) of 3601

Show results for

Product Type


Refine by

Condition

Binding

Collectible Attributes

Seller Location

Seller Rating

TRAITE' DES ARBRES ET ARBUSTES QUE L'ON: DUHAMEL DU MONCEAU

About this Item: Librairie Encyclopédique De Roret; stampato dalla Imprimerie De Crapelet, Paris, 1825. Edizione: Ristampa anastatica della seconda edizione (1800-1809) . Pagine: 6+264+IV+4+244+V+2+234+IV+4+240+4+4+330+4+4+266+6+4+252+7+189+147+152 . Illustrazioni: Frontespizio (L'AGRICOLTURA) splendido disegnato da Percier e Thibaud e inciso da Pillement e finito da Neé. 488 Tavole in b/n con numerosissime incisioni su legno le grandi e i particolari su acciaio. Disegni di P.J. Redouté e P.Bessa, gliFormato: in folio . Rilegatura: SEI TOMI in Cartonato novecentesco grigio con dorso e angoli telati e carta marmorizzata ai piatti. Nella parte alta del dorso placche in pelle rossa con punzonatura in oro (autore, titolo e numero volume) . Stato: Buono . Caratteristiche: Incredibile e rarissima opera monumentale in folio. Dimensioni fogli cm.26 per cm 41. Presenti bruniture (non nelle tavole).Opera suddivisa in sei tomi. Il primo contiene i primi 3 volumi di testo, il secondo i volumi 4 e 5, il terzo i volumi 6 e 7 sempre di testo; il quarto tomo contiene le tavole relative al primo, secondo e terzo volume, il quinto tomo le tavole relative al quarto e quinto, il sesto tomo contiene le tavole relative al sesto e settimo volume. La prima edizione dell'opera uscì nel 1755 in soli due volumi. Tra il 1801 e il 1809 venne ripubblicata con il nome di Nuovo Duhamel. Si tratta di un'opera notevolmente aumentata, composta da sette parte con le relative tavole. Visto il successo venne ripubblicata un'ulteriore volta dalla Librairie Encyclopedique de Roret nel 1825 (è l'opera di cui disponiamo), seguita da un'altra ripubblicazione nel 1852. Il nuovo Duhamel venne aumentato e arricchito grazie anche ai disegni de P.J.Redouté e P.Bessa. Duhamel è considerato il più grande agronomo del XVIII Secolo. E' considerato il fondatore della Dendrologia, scienza botanica che studia piante che producono legno. Su richiesta si forniscono ulteriori informazioni più approfondite.Foto disponibili . Seller Inventory # 26231

More information about this seller | Contact this seller 1.

About this Item: Parigi, 1694. - RARISSIMA EDIZIONE, DATATA 1706 - Il mappamondo a due emisferi di Nicolas de Fer, edito per la prima volta nel 1694, è una delle più decorative mappe murali del mondo. Shirley lo ha descritto come un "capolavoro ornamentale, pubblicato da Nicolas de Fer per celebrare i successi dell'Osservatorio di Parigi e la Royal Academy nell’ osservazione dei movimenti planetari". Incisa da Herndrik van Loon, con numerosi elementi decorativi disegnati e incisi da Nicolas Guerard, la mappa è una delle carte murali francese più durature ed emblematiche che sarebbe stata appesa nei salotti e nelle biblioteche della aristocrazia francese durante i regni di Luigi XIV e Luigi XV. Dopo la prima edizione del 1694, priva dei pannelli laterali per il testo, la carta fu periodicamente aggiornata, nelle successive quattro decadi, sulla base dei risultati delle esplorazioni nelle Indie Orientali e Occidentali. Le edizioni successive, del 1701 e del 1705, mostrano l’aggiunta dei pannelli laterali con testo descrittivo. Spesso il testo ha una datazione diversa da quella della mappa. Seguono poi le edizioni del 1717, 1720, 1730 e 1737. Queste ultime due edizioni furono pubblicate dal successore di de Fer, il genero Guillalme Danet che ereditò i suoi rami, poi passati al Desnos. Le edizioni del mappamondo che recano la data 1701 sono rarissime: Shirley evidenzia che la maggior parte degli esemplari noti di questa carta sono datati 1717 o più tardi e che le prove delle primissime edizioni sono di estrema rarità. Shirley ha censito solo due esemplari della prima edizione del 1694, uno nella Biblioteca Nazionale di Parigi, l’altro A Karlsruhe, mentre non ha individuato alcun esemplare nelle collezioni istituzionali inglesi e americane, conferendo, pertanto, alla mappa il livello di rarità più elevato, RRR. Sotto il profilo cartografico, le note di rilievo sono la rappresentazione della California come un'isola e le prime affascinanti raffigurazioni di Australia e Nuova Zelanda. Nell'interno dell'Africa, De Fer registra fiumi e catene montuose immaginarie introdotti dai suoi predecessori. Uno degli affluenti del Nilo viene correttamente fatto provenire dal Lago Tana, ma l'altro trova la sua sorgente nel Sahara. Circa la zona lungo l'equatore De Fer afferma che è preferibile lasciare lo spazio vuoto, piuttosto che riempirlo con particolari sconosciuti e immaginari. Lungo il margine superiore della carta, sono le immagini di Saturno, Giove, Marte, Venere e Mercurio basate sui lavori di Cassini, e due piani del sole e della luna. Gli emisferi inseriti in una cornice decorativa riccamente incisa con figure di divinità, motivi zodiacali e mitologici. I pannelli laterali contengono una descrizione storica e una spiegazione degli ornamenti della mappa. Carta professionalmente restaurata e finemente coloarata a mano, con uniforme brunitura della carta. Lievi mancanze nel testo scritto, pe ril resto in buono stato di conservazione. - VERY RARE EDITION, dated 1706, not described by SHIRLEY - Rare 1706 edition of Nicolas De Fer's monumental double hemisphere wall map of the World, first published in 1694. De Fer's map is one of the most decorative wall maps of the World which is reasonably obtainable to a collector. First published in 1694, the map was periodically updated with the newest cartographic discoveries over the next 4 decades. Engraved by Hendrik van Loon, with decorative embellishments designed and engraved by Nicolaus Guerard, the map is one of the most enduring and iconic French wall maps of the World and would have hung in the salons and libraries of the French aristocracy during the Reigns of Louis XIV and Louis XV. There are 2 known copies of the 1694 map in the Bibliotheque Nationale in Paris and one in Karlsruhe. Shirley was unable to locate any examples in British or American institutional collections, and gave the map an RRR, the highest level of rarity. Shirley notes editions of 1705, 1717 (text dated 1720), 1730 and 1737. Danet began publishing t. Seller Inventory # S33101

More information about this seller | Contact this seller 2.

Histoire générale des Voyages, ou nouvelle Collection: PREVOST D'EXILES A.F.

About this Item: chez Didot (Moutardier per l'ultimo volume),, A Paris, 1746. Venti volumi in-quarto (cm. 25,5), pp. 12.000 ca. complessive. Con ritratto dell'autore all'antiporta del primo volume e 595 tavole f.t. incise in rame (di cui molte ripiegate). Solida ed elegante legatura uniforme, strettamente coeva, in piena pelle bazzana, dorsi a nervi con titoli e ricchi fregi in oro. Esemplare genuino ed in ottimo stato di conservazione generale. Si segnalano i seguenti difetti: piccole mancanze limitate a 3/4 cuffie, tarletto al margine bianco di poche carte di due volumi, una gora chiara all'angolo delle prime carte del quattordicesimo volume ed una decina di tavole un po' brunite. Per quanto riguarda la collazione: l'opera è stata minuziosamente controllata e tutti volumi coincidono esattamente con gl'indici delle tavole, con le bibliografie e con i paragoni eseguiti su altri esemplari. Solo il ventesimo ed ultimo volume, che non possiede un indice, si presenta con 8 tavole (7 vedute di cui 5 ripiegate ed una carta geografica - carta dell'isola di Tahiti) ed è verosimilmente privo di 8 ulteriori tavole. Opera di straordinaria bellezza ed importanza, munita di un apparato iconografico ricchissimo composto da carte geografiche e vedute. Seller Inventory # 51333

More information about this seller | Contact this seller 3.

Alain Bosquet

Published by Galerie Schmücking, Braunschweig (1966)

Used
Hardcover
First Edition
Signed

Quantity Available: 1

From: Galerie Bordas (Venezia, VE, Italy)

Seller Rating: 5-star rating

Add to Basket
Price: US$ 12,018.16
Convert Currency
Shipping: US$ 30.31
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Galerie Schmücking, Braunschweig, 1966. Couverture rigide. Condition: Très bon. Music, Zoran (illustrator). Edition originale. Livre . Livre illustré de Zoran Music. La terre écrit la terre, comprend dix pointes-sèches originales de Zoran Music, signées, accompagnant dix poèmes de Bosquet. Dans le livre, les gravures se présentent dans le haut de la page, sur la partie droite de la feuille, les poésies, numérotées de I à X sur la partie gauche. 48 pages, 32,5 x 25,5cm. En feuilles. Coffret entoilé, titre en noir sur le premier plat. X esemplaires comprenant une suite supplementaire des 10 gravures signées sur Auvergne, la plqaue d’une des compositions et un dessin 75 exemplaires numérotés au colophon. Référence catalogue : Schmucking 106-115 32,5x25,5 cm. Signé par l'illustrateur. Livre. Seller Inventory # 12179

More information about this seller | Contact this seller 4.

Raccolta di 50 costumi li più interessanti: Pinelli Bartolomeo
Add to Basket
Price: US$ 9,004.61
Convert Currency
Shipping: US$ 29.35
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: presso Lorenzo Lazzari, in Roma, 1814. Splendida legatura coeva in piena pergamena con ricche cornici in oro ai piatti. Fregi oro e titolo su tassello in pelle rossa al ds. Tagli bleu. Piega al frontis. e piccola aggiunta cartacea al margine superiore che copre antica firma di appartenenza, per il resto esemplare in condizioni di eccezionale integrità e freschezza. Folio (cm. 36,2), frontis. e 50 tavv. numerate. Seller Inventory # 760

More information about this seller | Contact this seller 5.

About this Item: 1656. Padova, per Paolo Frambotto, 1656, in- 4to grande, legatura coeva in piena pelle con impressioni dorate al piatti , snodi e tassello al dorso (un po? consunta) pp. (20)-306-(12), con numerose testatatine, capolettera figurati e finali xilografici, bella antiporta incisa in rame, e numerosissimeme incisioni in rame e xilografiche n.t. Numerose, ma lievi, gore. Prima edizione. Seller Inventory # 2-27109

More information about this seller | Contact this seller 6.

About this Item: Stamperia Vincenzo Pazzini, SIENA, 1780. Cartonato. Condition: Fine. Dust Jacket Condition: Fine. Siena (1780) - Stamperia Vincenzo Pazzini. 1 ff bb, 7 pp nn, 146 pp, 1 ff bb, 2 ff bb Antiporta figurata raffigurante il Granduca Pietro Leopoldo di Toscana 25 tavole incise in rame da Ciro Santi ripiegate in fine. Legatura in mezza pergamena. Magnifica copia in barbe, freschissimo e con carta croccante. Opera fondamentale nella storia della paleontologia: è infatti la prima pubblicazione al mondo dedicata alla micropaleontologia cioè quel ramo della paleontologia che studia i microfossili, fossili di dimensioni così piccole da dover essere esaminati al microscopio, come i foraminiferi e i radiolari, che costituiscono il plancton marino. L'Abate Soldani (Pratovecchio 1736 - Siena 1808) fu Segretario dell'Accademia dei Fisiocritici, che conserva tuttora a Siena la sua collezione di fossili micropaleontologica. Opera di grande valore scientifico e di grande interesse per il suo apparato iconografico. Esemplare bellissimo. Cfr.: "Conchiologia fossile subapennina: con osservazioni geologische sugli Apennini e sul suolo adiacente"; Giambattista Brocchi, Milano (1814), Tomo II, pag. 454 e sgg.; "Bibliographia Palaeonthologica animalium systematica", Gotthelf Fischer de Waldheim, Mosca (1834), pag. 70; "Principles of geology: being an inquiry how far the former changes of the Earth's Surface are Referable to Causes Now in Operation", Filadelfia (1837), Sir Charles Lyell, Volume 1, pag. 62. Size: in-folio (280 mm x 196 mm). Seller Inventory # 000248

More information about this seller | Contact this seller 7.

Add to Basket
Price: US$ 3,841.97
Convert Currency
Shipping: US$ 23.31
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: parigi, 1700. Set of world and continents (6 maps): Copper engravings by C. Inselin, each mm 232x330, full modern wash color. Attractive and decorative medium sized set with two world maps, one double hemisphere and one in Mercatorís projection. Nicolas de Fer (1646-1720) was a leading frech engraver and cartographer, official geographer of the king of France. The map of America id dated 1702. Good condition. cartografia. Seller Inventory # 10959

More information about this seller | Contact this seller 8.

NOLIN JEAN BAPTISTE.

Published by Parigi, (1740)

Art / Print / Poster

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 3,601.85
Convert Currency
Shipping: US$ 23.31
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Parigi, 1740. Incisione in rame in lieve coloritura d'epoca ai confini mm. 532x770. Mappamondo di grande formato, perfettamente conservato. Nei riquadri agli angoli sono riproposti i sistemi universali di Tolomeo, Copernico, Cartesio e Tycho Brahe. Piccolo alone in basso al centro. Ai margini originali, peraltro ampi, sono stati aggiunti degli ulteriori margini per uniformare la mappa alla misura dell' atlante composito in cui era evidentemente inserita. cartografia. Seller Inventory # 5857

More information about this seller | Contact this seller 9.

About this Item: Vincenzo Valgrisio,, Venezia, 1561. Due parti in un volume. In 8?(215 x 160 mm) parte I. (20), 200 carte num.; parte II. (14), (1 bianca), 228 carte num. Belle vignette istoriate silografiche ai capolettera.Mezza pergamena settecentesca con titolo su tassello in pelle nocciola al dorso e piatti in cartone decorato, titolo manoscritto a inchiostro bruno al taglio inf. Taglio superiore con riportato il titolo.Edizione originale italiana della prima e seconda decade redatte da Barros (1496 - 1570), storico e consigliere del re di Portogallo, tradotte dal portoghese da Alfonso Villoa. (la prima edizione di notevole rarit? Ë pubblicata a Lisbona 1553 - 53). Si tratta di uno fra i primi resoconti dei viaggi effettuati dagli europei oltreoceano; riguarda esplorazioni e colonizzazioni dei nuovi territori. La prima decade riguarda la scoperta dell'America e successiva colonizzazione portoghese in Brasile con i viaggi di Colombo, De Gama, Pietro Alvaro. (pertinente ai fatti accaduti dal 1390 al 1506). La seconda deca prosegue la narrazione degli avvenimenti fino al 1539.L'ultimo volume, scritto ed editato da Diogo Do Couto, apparve postumo nel 1615 e riguarda il periodo dal 1539 fino alla fine del secolo. Bell'esemplare che presenta lievi e marginali aloni e fioriture. European Americana 561/6; Sabin 3647; BdM, I, 86-87. geografia-viaggi. Seller Inventory # 8816

More information about this seller | Contact this seller 10.

NOLIN JEAN BAPTISTE

Published by Paris (1740)

Art / Print / Poster

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 3,601.85
Convert Currency
Shipping: US$ 23.31
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Paris, 1740. Copper engraving on four sheets joined and mounted on modern linen, colored, cm 86x110.The present map was created in 1740 by Jean-Baptiste Nolin II, largely based on an earlier maps produced by his father. While the geographical depiction of most of the continent is quite assured for the time, this map is one of the eighteenth-century's most fascinating experiments in cartographic speculation. Published on the very eve of Vitus Bering's voyage to Alaska and eastern Siberia, this map shows that contemporary Europeans had no real concept of what lands might have occupied these regions. North America is thus shown as reaching down to a point just north of Japan. On the other side of the continent, an absurdly large Greenland looms closely over the northern coast of Siberia to a point past Nova Zemlya. On the main map the Mariana Islands, or Nouvelle Phillipines, adorn the Pacific in a configuration consistent with the account of the Jesuit explorer Paul Clain. Curiously, the inset in the upper right corner depicts a different rendering of the same islands as suggested in a Jesuit report of 1697. Fascinating map one of the best subjects of Nolin's legacy. Some restorations with missing part well redrawn and paper reintegration. cartografia. Seller Inventory # 11829

More information about this seller | Contact this seller 11.

About this Item: Pazzini, Siena, 1780. in-4, pp. VII, 146, leg. cart. rust. coevo. Bell’antip. inc. in rame da Ciro Santi raffigurante la medaglia, recto/verso, del Granduca di Toscana Pietro Leopoldo cui è dedicata l’opera. Con 25 tavv. in rame ripiegate al fine raffiguranti fossili e sedimenti. Ediz. orig. della rara opera del Soldani (1736-1808) abate di Camaldoli e scienziato da considerarsi il fondatore della micropaleontologia: in particolare vi mise a frutto anni di studio e ricerche sui fossili della zona di Firenze e Siena (S. Quirico, Sarteano, Città della Pieve, San Casciano, Volterra, S. Gimignano, Mugello, Casentino, etc.). La sua collezione di fossili fu donata ed è ancora conservata presso l’Accademia dei Fisiocratici di Siena, fondata dallo stesso Soldani. Ottimo esempl. in barbe. [043]. Seller Inventory # LOC08-310

More information about this seller | Contact this seller 12.

DE FER NICOLAS.

Published by Parigi (1700)

Art / Print / Poster

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 3,361.72
Convert Currency
Shipping: US$ 23.31
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Parigi, 1700. Incisione in rame, mm 440x706, colorata d'epoca ai confini. Non comune ed elegante mappamondo inciso da H. Van Loon su due lastre stampate ravvicinate su di un foglio. Si tratta della riduzione della grande mappa murale dello stesso de Fer, pubblicata nel 1695 sotto gli auspici della Academie Royale des Sciences con criteri astronomici moderni. Numerosi sono comunque ancora gli errori geografici presenti: Australia e Nuova Guinea sono attacate, cosÏ come anche asia ed America; la California appare ancora come isola ed il Mississipi sfocia molto a sud est rispetto alla realt? Negli angoli sono raffigurati vari fenomeni naturali ed atmosferici. In basso a destra vi Ë la nota editoriale "Chez l'autheur dans l'Isle du Palis sur le Quay de l'Orloge a la Sphere Royale" con data 1700; in alto al centro sotto al titolo c'Ë la dedica al Delfino di Francia ed una nota eitoriale con data 1705, segno di una evidente seconda tiratura. Buon esemplare con qualche strappetto restaurato (nel margine) rimarginata a sinistra ed in alto in modo speculare per circa 6 cm da entrambe le parti rispetto alla piega centrale, qualche traccia di umidit? leggera. Shirley, 600, "Rare". cartografia. Seller Inventory # 8201

More information about this seller | Contact this seller 13.

About this Item: In Napoli, nella Stamperia di Giovanni De Simone, 1752. In 8vo (cm 19 x 25), front. con marca tip. (non censita) raffigurante, entro una cornice ornata, l’allegoria delle arti, 2 cc., di cui 3 pp. n. n., sono dedicate alla Tavola de’ Capitoli, grande testatina incisa e istoriata, capilettera iniziale inciso e ornato, pp. CCLXXXIV, 40, nome dell’A. a p. CCLXXXIV, 7 grandi tavv. rip. disegnate da "D. Antonio F:co Vandi Ing.ro Bolognese del. 1753" e incise da "Francesco Cepparuli Scul. Napoli", e così composte: I - Pianta della Città dell’Aquila ripartita nei suoi locali (con 124 legende); II - Carta Topografica del Contado e della Diocesi dell’Aquila; III - Stato, e denominazione presente del Tenimento, e de’ Confini del Castello di San Benedetto; IV - Pianta delle Reliquie del Circo di Peltuino; V - Reliquie di Prospetti Interiori ed Esteriori di Fabbriche del Circo di Peltuino; VI - Reliquie di Prospetti Interiori ed Esteriori dell’Anfiteatro di Amiterno; VII - Pianta delle Reliquie dell’Anfiteatro di Amiterno. Leg. in carta remondiniana. Prima edizione di questo interessante trattato sulla città dell’Aquila, completo delle tavole. Per capire alcune componenti essenziali che concorrevano all’organizzazione del sistema feudale è innanzitutto necessario chiarire il significato del termine "Università" nella sua autentica accezione, e del termine "feudo". Con "università" si indicava una comunità urbana che aveva raggiunto sufficienti capacità giuridiche e amministrative, corrispondente oggi al nostro comune. Le università si distinguevano in demaniali, dette anche regie, quelle dipendenti direttamente dalla corona, e feudali, quelle di diretta dipendenza dai feudatari. L’essere "università, fra le altre cose, dava il diritto alla cittadinanza di partecipare alle pubbliche assemblee e adottare deliberazioni di ordine amministrativo; il "feudo" consisteva nel beneficio accordato dal regnante ai suoi sostenitori in cambio della fedeltà, ma, soprattutto, in cambio di particolari oneri che venivano imposti e specificati nell’atto d’investitura. La proprietà feudale si divideva in beni feudali e in beni burgensatici: vale a dire che i beni del feudatario si differenziavano in beni feudali (facenti parte del feudo che era stato assegnato dal re, e quindi non tassabili) e beni burgensatici (facenti parte della terra, del borgo, e perciò soggetti a tassazioni sulla rendita); il burgensatico costituiva una proprietà di esclusiva pertinenza del feudatario come privato cittadino. non avendo, pertanto, natura feudale non era soggetta al pagamento del "relevio", ma alla "bonatenenza". Il "relevio" era un istituto feudale, in ragione del quale alla morte del feudatario, il feudo rimaneva agli eredi solo attraverso il pagamento di una quota ("relevio"), che rinnovava e continuava l’investitura feudale; oggi definiremmo il "relevio" una "tassa di successione"; la "bonatenenza" costituiva l’imposta cui erano obbligati i cittadini forestieri che non abitavano nell’Università (intesa quindi come il Comune) e sul cui territorio, però, possedevano beni immobiliari (cfr. anche F. Barra, "Piccolo glossario feudale e demaniale" in: A. Cogliano (a cura di) "Proprietà borghese e latifondo contadino in Irpinia nell’800"). Completo e molto raro. Esemplare magnificamente restaurato, con l’integrazione di alcune mancanze al dorso e l’alleggerimento di certi aloni ad alcune carte. Nonostante siano rimaste tracce di foxing ad alcune di esse, trattasi di esemplare molto ben conservato. Seller Inventory # 846

More information about this seller | Contact this seller 14.

Add to Basket
Price: US$ 3,001.54
Convert Currency
Shipping: US$ 21.13
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Roma, Scudellari, 1817. Rilegato. Condition: buono. In 8° oblungo, cart. marezzato di epoca post. Frontespizio e 50 tavole incise in rame e firmate in lastra da Bartolomeo Pinelli, raffiguranti costumi, mestieri e scene di vita popolare del Regno di Napoli. Esemplare con bellissima coloritura coeva delle tavole. 20 tavole riguardano Napoli e la Terra di Lavoro, 20 gli Abruzzi, mentre le rimanenti dieci riguardano Molise, Lucani e Puglia. Leggermente più corti i margini della tav. 36. Bell’esemplare, fresco, marginoso, con coloritura di grande qualità. Seller Inventory # 16614

More information about this seller | Contact this seller 15.

DE FER NICOLAS

Published by Danet, Paris (1717)

Used

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 2,761.41
Convert Currency
Shipping: US$ 23.31
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Danet, Paris, 1717. In 16?; pagg. (2), 197, (8). Sei grandi tavole ripiegate f.t. fra cui un mappamondo, una tavola raffigurante globi e quattro tav. con i quattro continenti, tutte incise in rame. Testo incorniciato da bordura. Piena pelle coeva, dorso a nervi con fregi e titolo in oro. Buon esemplare con qualche strappo restaurato alle carte e qualche traccia d'uso e piccoli difetti alla legatura. Nota di possesso al foglio di guardia iniziale. geografia-viaggi. Seller Inventory # 9644

More information about this seller | Contact this seller 16.

LA FIGURE DE LA TERRE, DÉTÉRMINÉE PAR: Bouguer, Pierre (1698-1758)

About this Item: Charles-Antoine Jombert, Paris, 1749. Rilegato. Condition: in ottime condizioni. prima edizione. LA FIGURE DE LA TERRE, DÉTÉRMINÉE PAR LES OBSERVATIONS DE MESSIEURS BOUGUER, ET LA CONDAMINE DE L' ACADÉMIE ROYALE DES SCIENCE, ENVOYÉS AU PÉROU, POUR OBSERVER AUX ENVIRONS DE L' EQUATEUR. AVEC UNE RÉLATION ABREGÉE DE CE VOYAGE, QUI CONTIENT LA DESCRIPTION DU PAYS DANS LEQUEL LES OPÉRATIONS ONT ÉTÉ FAITES. Bouguer, Pierre (1698-1758). Paris, Charles-Antoine Jombert, 1749. IN- 4°, PIENA PELLE BAZZANA COEVA, DORSO A NERVI DECORATO IN ORO, TAGLIO ROSSO. (24), CX, (2), 394, (2) (ERRATA) PP. E 9 TAVOLE INCISE IN RAME RIPIEGATE F.T. BELL' ESEMPLARE DELLA RARA EDIZIONE ORIGINALE. EX-LIBRIS CANTERZANI. P. BOUGUER, GEODETA, IDROGRAFO E ASTRONOMO , FU PROFESSORE A LE HAVRE FIN DAL 1730 E MEMBRO DELL' ACCADEMIA DELLE SCIENZE DI FRANCIA, RAGGIUNSE UNA TALE MATURITÀ CHE FU SCELTO PER PARTECIPARE A UNA DELLE GRANDI SPEDIZIONI SCIENTIFICHE ORGANIZZATE ALLO SCOPO DI MISURARE LA LUNGHEZZA DI UN GRADO DI MERIDIANO E QUELLA DEL PENDOLO CHE SCANDISCE IL SECONDO, RIPETENDO L' ESPERIMENTO IN LAPPONIA E ALL' EQUATORE. NEL MAGGIO 1735 S' IMBARCÒ CON C.M. DE LA CONDAMINE E ARRIVÒ A QUITO L' ANNO SUCESSIVO. LE SUE RICERCHE RIGUARDARONO SOPRATUTTO L' ESAME DELL' AZIONE DELLA VARIAZIONE DI TEMPERATURA SULLA DIMENSIONE DEI METALLI, LA RIFRAZIONE ATMOSFERICA, LA DIPENDENZA DELLA PRESSIONE ATMOSFERICA DALL' ALTITUDINE E NUOVI PERFEZIONAMENTI NELLA TECNICA DELLA NAVIGAZIONE. "BOTH A PRACTICAL AND THEORETICAL GROUNDS IT MAY BE JUSTLY CONSIDERED THE MOST IMPORTANT WORK OF ALL WHICH THE PERUVIAN EXPEDITION OCCASIONED, AND AS THAT WHICH SHOULS BE SELECTED BY A STUDENT WHO DESIRES TO CONFINE HIMSELF TO ONE OF THE ORIGINAL ACCOUNTS." (TODHUNTER, HISTORY OF THE MATHEMATICAL THEORIES OF ATTRACTION AND THE FIGURE OF THE EARTH, 363). POGGENDORFF, I, 254. D.S.B., II, PP. 343-44. JOHN CARTER BROWN LIBRARY, I, 896. MAHEU, BIBLIOGRAPHIE DE P. BOUGUER (IN REV. D' HI DE SCIENCES, 1966, P. 195). ADAMS - CALVERT, HISTORIC ASTRONOMICAL BOOK, 69. LAMONTAGNE, VIE ET OEUVRE DE BOUGUER, PP. 37-39. UNA SPEDIZIONE SCIENTIFICA SETTECENTESCA IN PERU'. Seller Inventory # 000663

More information about this seller | Contact this seller 17.

Bibliotheque Universelle des Voyages effectues par mer: Albert Montemont

About this Item: Paris, Armand Aubree 1833 - 1837, 1833. 46 volumi form. 22X14. Bross. Edit. Pp. 19.000 circa. Illustrazione incisa in copertina. Les Voyages autour du monde - Voyage en Afrique - Voyage en Amerique - Voyage en Oceanie - Voyage en Europe. 10 volumi hanno una macchia che non lede il testo al margine inferiore (come documentato nell immagine allegata). Tutti gli altri (36) sono in ottime condizioni tranne qualche piccolo difetto alla brossura. RARISSIMO COMPLETO. Good Condition Cat. Quarantasette/57. Seller Inventory # 3126

More information about this seller | Contact this seller 18.

Coronelli Vincenzo Maria (1650-1718)

Published by Venezia (1691)

Used

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 2,041.05
Convert Currency
Shipping: US$ 29.14
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Venezia, 1691. Esemplare in perfetto stato di conservazione. Incisione originale su rame (cm. 61x45,5 più ampi margini bianchi). Seller Inventory # 5014

More information about this seller | Contact this seller 19.

Dolomieu, Déodat Gratet de

Published by Rome, Antonio Fulgoni, 1784 (1784)

Used
Hardcover

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 2,041.05
Convert Currency
Shipping: US$ 15.26
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Rome, Antonio Fulgoni, 1784, 1784. Condition: molto buono. 8° (192x123 mm). 70 pp. Contemporary marbled boards backed in leather. Spine ruled and lettered in gilt. Red sprinkled edges. Corners and margins of both covers light torn, lettering piece slightly chipped. An excellent copy. The celebrated geologist of the Alps, who in 1781 had climbed Mount Etna and visited the Aelion archipleago, travelled in February and March 1784 in the area affected by the desastrous earthquake of 1783. His attention focuses on aspects neglected in the numerous pamphlets and chronicles published on this event, and he explains scientifically the exceptional effects of the violent shocks on the landscape and the nature of the country. ?The scientific methodology of Dolomieu, expressed through his researches on Italian volcanoes, adopted the essential elements of the late 18th century geology: the scientific travel and detailed fieldwork; the mineralogical skills and the practical knowledge of mining; the comparative study of mountains and volcanoes [?] The perception of the great complexity, number and variety of geological phenomena had moved Dolomieu away from the general theories of the Earth. He searched for the solution to the geological problems through travelling. This is the reason why, instead of referring to general theoretical models, he constantly introduced questions about problems that emerged from the fieldwork? (E. Vaccari, ?Volcanic Travels?, p. 42). Baratta, p. 885; L. Zanzi, Dolomieu. Un avventuriero nella storia della natura, Milano 2003; J. Gaudant (ed.), Dolomieu et la géologie de son temps, Paris 2005; M. Pinault-Sørensen, Images du désastre de Messine, 1783 in A. M. Mercier Faivre-C. Thomas (eds.), L?invention de la catastrophe au xviiie siècle. Du chatîment divin au désastre natural, Genève 2008, p. 360-366; E. Vaccari, ?Volcanic Travels? and the Development of Volcanology in 18th Century Europe, ?Proceedings of the California Academy of Sciences?, 59 (2008), Suppl. i, pp. 37-50. Seller Inventory # 0000000041076

More information about this seller | Contact this seller 20.

Clairaut Alexis-Claude.

Published by chez David Fils,, A Paris (1743)

Used
First Edition

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 2,041.05
Convert Currency
Shipping: US$ 29.14
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: chez David Fils,, A Paris, 1743. Condition: Very Good. In-8° (cm. 19,2), legatura coeva in p. pergamena rigida con titolo in oro su tassello al dorso, tagli rossi; pp. XL 305 [5] in ottimo stato, con numerosi disegni matematici n.t. e una vignetta allegorica in rame al frontespizio; Ex libris araldico alla controguardia e antichi appunti ms. al risguardo (che citano un passo dell'Exposition du système du monde di Pierre Simon Laplace); fioriture sparse, senza l'ultima carta bianca. Prima edizione dell'opera più famosa del noto fisico e matematico francese, testo che fonda l'idromeccanica e per l'appunto promulga l'importantissimo teorema di Clairaut rivelando che la terra è un elissoide in rotazione. Questo ibro nasce dopo l'esperienza della misurazione di un meridiano avvenuta in Lapponia nella spedizione del 1736 con Maupartuis, e conferma le teorie di Newton-Huygens sull'appiattimento dei poli. Cfr. Poggendorff I, 447-8. Esemplare molto buono. Seller Inventory # 7739

More information about this seller | Contact this seller 21.

Vogüé Melchior de

Published by Librairie de Victor Didron (imprim. de J. Claye), Paris (1860)

Used
Hardcover

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 1,926.99
Convert Currency
Shipping: US$ 29.35
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Librairie de Victor Didron (imprim. de J. Claye), Paris, 1860. In-4° (275x210mm), pp. (6), 463, (1) di errata, legatura del tempo firmata da Thouvenin in m. pelle con titolo e ricchi fregi ornamentali in oro su dorso a scomparti. Piatti in percallina marrone con iniziali del proprietario del tempo in oro al centro del piatto anteriore, sormontate da corona dorata e inquadrate entro bordura di filetti con fregi accantonati, il tutto impresso in oro. Tagli dorati, sguardie decorate a piuma di pavone. 30 tavv. f.t. incise su disgeno dell'autore stesso, molte delle quali a piena pagina, con vedute e planimetrie delle chiese più celebri della Terra Santa; le ultime 2 tavv. sono in cromolitografia e consistono rispettivamente in una pianta di Gerusalemme nel 1308 su doppia pag. tratta dai viaggi in Terra Santa di Marin Sanuto e in una pianta ripiegata della stessa città nel 1859 alla luce degli scavi archeologici allora più recenti. Uno strappetto al margine inferiore bianco delle pp. 451-452. Qualche fioritura. Ottimo esemplare. La legatura è dovuta a un erede e prosecutore dell'attività di Joseph Thouvenin (morto nel 1834), che, allievo di Bozérian, fu uno dei più noti e prolifici legatori francesi del secolo decimonono (fu fra l'altro il legatore favorito di Charles , creatore delle legature à la fanfare e autore del ritorno in auge di quelle à la cathédrale. Edizione originale, rara, di questo celebre resoconto di viaggio dal Cairo a Gerusalemme del grande archeologo ed orientalista francese, con dettagliata illustrazione delle chiese cristiane e dei luoghi di culto ebraico e mussulmano di Gerusalemme stessa e della Terra Santa in genere. Il dodicesimo capitolo tratta dei monumenti di Cipro e di Rodi. In appendice, varie descrizioni topografiche e storico-archeologiche di Gerusalemme e cenni sui monumenti effigiati sulle monete e sui sigilli dei re latini di Gerusalemme. Graesse, VII, p. 387. Röhricht, p. 36. Tobler, p. 187. Francese. Seller Inventory # 42831

More information about this seller | Contact this seller 22.

BONI Mauro

Published by Venezia, nella stamperia di Carlo Palese, 1794, (1794)

Used
Hardcover

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 1,920.98
Convert Currency
Shipping: US$ 15.26
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Venezia, nella stamperia di Carlo Palese, 1794, 1794. Condition: molto buono. in-4, 2 parti in un vol., numeraz. unica di pp. CXXXII, legatura originale in cartonato rustico. Prima ed unica edizione di questo dettagliato studio bibliografico sull'origine della tipografia in numerosi centri italiani. L'opera divisa in due parti o ''Lettere'' tratta della tipografia genovese, nella prima, e di quella pavese e bresciana, nella seconda. Ogni sezione ha un proprio frontespizio con elegante vignetta incisa da Francesco Novelli, quella del frontespizio generale rappresenta una serie di putti intenti nell'arte della stampa. I centri puntualmente studiati dal Boni (1746-1817) sono: Genova, Savona, Novi, Fivizzano, Pavia, Brescia, Jesi, Napoli, Milano, Tolosa, Firenze, Venezia, Voghera, Torino, Toscolano, Treviso, Messaga e Portesio. Ottimo esemplare a grandi margini, con barbe,assai fresco, di opera estremamente importante per lo studio della tipografia, rara a reperirsi. Bonamici p. 27. Graesse I, p. 487. Seller Inventory # 0000000005719

More information about this seller | Contact this seller 23.

La Figure de la Terre, déterminée par: MAUPERTUIS, MOREAU de

MAUPERTUIS, MOREAU de Pierre Louis

Published by Paris, Imprimérie Royale, MDCCXXXVIII ( 1738), (1738)

Used
Hardcover

Quantity Available: 1

Add to Basket
Price: US$ 1,920.98
Convert Currency
Shipping: US$ 15.26
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Paris, Imprimérie Royale, MDCCXXXVIII ( 1738), 1738. Condition: molto buono. in-8, pp.XXIV, (4, table), 184, sul titolo le armi reali di Francia, una testata di pagina fig. incisa, illustrato fuori testo con una carta geografica e 9 tavole di schemi geometrici, inc. in rame e ripiegate. Leg. coeva p.pelle, dorso ornato in oro e con titolo su tassello. Prima edizione di importante trattato sullo schiacciamento del globo terrestre ai poli. Maupertuis (Saint Malò 1698-1759, celebre scienziato matematico e geodeta) guidò nel 1736 una spedizione scientifica in Lapponia al circolo polare al fine di misurare un arco di meridiano e il risultato della ricerca fu fatale per l'ipotesi Cartesiana, confermando la teoria di Newton sulla gravitazione terrestre. Raro. Ottimo esemplare. Babson, Newton collection, p.48. Norman Library n.1458. Seller Inventory # 0000000002610

More information about this seller | Contact this seller 24.

LA FIGURE DE LA TERRE, DÉTÉRMINÉE PAR: Maupertuis, Pierre-Louis Moreau

Maupertuis, Pierre-Louis Moreau de (1698-1759)

Published by Imprimerie Royale, Paris (1738)

Used
Hardcover
First Edition

Quantity Available: 1

From: Libreria Brighenti (Bologna, BO, Italy)

Seller Rating: 4-star rating

Add to Basket
Price: US$ 1,920.98
Convert Currency
Shipping: US$ 15.26
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Imprimerie Royale, Paris, 1738. Rilegato. Condition: in ottime condizioni. prima edizione. LA FIGURE DE LA TERRE, DÉTÉRMINÉE PAR LES OBSERVATIONS DE MESSIEURS DE MAUPERTUIS, CLAIRAUT, CAMUS, LE MONNIER, DE L' ACCADÉMIE ROYALE DES SCIENCES. FAITES PAR ORDRE DU ROY AU CERCLE POLAIRE. Maupertuis, Pierre-Louis Moreau de (1698-1759). Paris, Imprimerie Royale, 1738. IN- 8°, PIENA PELLE COEVA. XXIV, (4), 184 PP. CON 9 TAVOLE ED UNA CARTA GEOGRAFICA INCISE IN RAME RIPIEGATE F.T. ESEMPLARE BEN CONSERVATO DELLA RARA EDIZIONE ORIGINALE. IL MAPERTUIS, GEOFISICO FRANCESE, ESEGUÌ LA MISURA DI UN ARCO DI CIRCA 1° VICINO AL CIRCOLO POLARE ARTICO E DETERMINÒ LA MISURA DELLA TERRA. "ON Y TROUVE LA PREMIÉRE PREUVE DE L' APLATTISEMENT DE LA TERRE PAR LES OBSERVATIONS. CEST AUSSI DANS CE LIVRE QUE SE TROUVENT LES PREMIÈRES OBSERVATIONS DE PIERRE-CHARLES LE MONNIER, CÉLÈBRE EN ASTRONOMIE." (LALANDE, BIBLIOGRAPHIE ASTRONOMIQUE, P. 406). "IN 1733 LA CONDAMINE HAD PROPOSED AN EXPEDITION TO MEASURE A DEGREE OF ARC AT THE EQUATOR. NO SOONER WAS THE EXPEDITION TO THE EQUATOR READY TO DEPART IN 1735 THAN MAUPERTUIS PROPOSED AN EXPEDITION TO THE ARCTIC CIRCLE. THAT SUCH MEASUREMENTS WOULD SUPPLEMENT AND SERVE AS A CHECK ON THE MEASUREMENTS AT THE EQUATOR WAS A VERY COMPELLING ARGUMENT, AND ONCE AGAIN A ROYAL AUTHORIZATION WAS FORTHCOMING.AT LAST THE QUESTION OF THE FIGURE OF THE EARTH WAS GOING TO BE THROUGHLY INVESTIGATED. IF THERE WAS A DIFFERENCE BETWEEN THE LENGTH OF A DEGREE OF LATITUDE AT THE EQUATOR AND ONE AT THE POLE, THE FACT WOULD FINALLY KNOWN." (JONES, THE FIGURE OF THE EARTH, PP. 59-62). POGGENDORFF, II, 84-85. D.S.B., IX, PP. 186-87. HONEYMAN, V, 2174. TODHUNTER, THEORIES OF ATTRACTION AND THE FIGURE OF THE EARTH, PP. 72-73. LA MISURA DEL GRADO POLARE. Seller Inventory # 000662

More information about this seller | Contact this seller 25.

About this Item: Marelli, Milano, 1666. in folio, pp. (42), 340, bella leg. settecentesca p. perg. con tass. e tit. oro al d. Tagli spruzzati. Frontesp. con marca xilogr. Capilett. inc. e testo su due colonne. Dedicatoria a G. B. Dal Pozzo. Ediz. orig. Lozzi 36 (nota) cita questa del Ghilini come opera importante. Manno II, 7962. Platneriana 36. Esempl. a larghi margini in ottimo stato di conservazione. [013]. Seller Inventory # LOC05-241

More information about this seller | Contact this seller 26.

Add to Basket
Price: US$ 1,613.63
Convert Currency
Shipping: US$ 43.85
From Italy to U.S.A.

Destination, Rates & Speeds

About this Item: Chez Didot, Paris M DCC XLVI-VI. Ril 1/2 pelle per i voll. 1,3,4, e pelle intera per il volume II. La prima edizione dei viaggi di Prevost edita a Parigi nel 1746-89, I primi sette volumi sono una trad. dei 4 volumi della Green collection, pubblicata a Londra nel 1745-7. Ogni volume é corredato di una abbondante dote iconografica (tavole e carte) Incisioni di J.V. Schley. I quattro volumi comprendono i viaggi in Africa. Manca il ritratto dell'autore in antiporta al primo volume. Seller Inventory # 17298

More information about this seller | Contact this seller 27.

DELL’HISTORIA ECCLESIASTICA DI PIACENZA di. Nella quale: CAMPI Pietro Maria.

About this Item: Bazachi,, Piacenza, 1662. in folio, pp. (24), 387, bella leg. m. pelle con nervi e tass. al d. Tagli rossi. Testo su due colonne. È il solo volume III (su 3) che contiene la storia della città di Piacenza dal 1278 al 1435, con appendice sulla nascita di Cristoforo Colombo e l’elenco delle chiese, castelli, paesi del piacentino. I precedenti volumi furono pubblicati nel 1651. E' l'opera principale dello storico piacentino (1569-1649) noto anche per i suoi studi di agiografia locale, pubblicata postuma dal nipote suo omonimo. Picc. danni alle cuffie e qualche pagina legg. brun. ma ottimo esempl. Seller Inventory # LOC12-121

More information about this seller | Contact this seller 28.

About this Item: Naples, Domenico Antonio Parrino, 1688, 1688. Condition: molto buono. 4° (202x146 mm). [4] ll. On l. A2r woodcut headpiece and decorative initial. Modern boards, green morocco title label on spine. A few small stains, otherwise an excellent copy. Rare narrative account of one of the most damaging historical earthquakes occurred in Naples, published shortly after the ?dreadful and terrible? event on 5 June 1688 and written by the printer himself, Domenico Antonio Parrino. ?The quake struck Naples in the early evening when many people were walking in the porto area seeking cool air. Numerous buildings in the city were destroyed; the church of San Paolo Maggiore lost most of its facade [?] the dome of Gesù Nuovo, the main Jesuit church was ruined [?] The 1688 earthquake, it was widely believed, was a punishment by God for the sins of Naples, and a graphic reminder of the mysterious ways Providence cares for us? (H. S. Stone, Vico?s Cultural History, p. 9). On title is stamped the price of the pamphlet, ?Si vende un grano l?una? An English translation of this short account was printed in London in 1688. Unknown to Baratta. BSRI, p. 287, CP034; H. S. Stone, Vico?s Cultural History. The Production and Transmission of Ideas in Naples, 1685-1750, New York-Köln 1997, pp. 9-12. Seller Inventory # 0000000041023

More information about this seller | Contact this seller 29.

Breve descrittione del Regno di Napoli diviso: Beltrano Ottavio

About this Item: per Ottavio Beltrano, in Napoli, 1644. Bella legatura coeva in vitellino nocciola con nervi, fregi e titolo oro su tassello al ds. Cornici e fleurons dorati ai piatti. Tagli rossi. Minimi difetti, soprattutto alle cerniere. Ottimo esemplare. rara seconda edizione, più completa della prima in quanto arricchita del Memoriale di tutti quelli che hanno dominato il Regno dopo la declinazione dell Impero romano. Co nomi di tutti li Vescovi, & Arcivescovi di Napoli. Con un catalogo di tutti i setti offici del Regno, e di tutti i titolati. Con la ultima numerazione de fuochi, e regij pagamenti . Platneriana, p. 226; Vinciana, 884. 4to (cm. 20,6), 4 cc.nn. (la prima bianca), 312 pp. Antiporta incisa su rame raffigurante lo stemma ducale di Gio. Alfonso Enriquez de Cabrera, ammiraglio di Castiglia, viceré di Napoli, al quale l edizione è dedicata. Stemma del vicereame di Napoli al frontis. Num.si stemmi xilografici delle principali città del Regno n.t. Seller Inventory # 5818

More information about this seller | Contact this seller 30.

Results (1 - 30) of 3601